CROCIERA CAPODANNO IN OLANDA

Destinazione: Paesi bassi

Tipo Vacanza: Crociere

Periodo: Novembre - Dicembre 2022

Durata: 7 Giorni e 6 Notti

La Nostra Proposta

Da: € 1590

Scarica Allegato

Il fascino delle Fiandre e dei loro mercatini di Natale

Benvenuti a bordo della M/n River Voyager una elegante nave 5 stelle, interamente noleggiata da Giver per il pubblico italiano, con la quale, grazie ai gradevoli ambienti interni, al comfort delle cabine, all’atmosfera ed all’eccellente servizio di bordo potrete vivere una splendida crociera che vi porterà a conoscere luoghi e città di grande importanza. Si parte da Amsterdam, la Venezia del Nord, capitale dell’Olanda, che durante le festività si accende di mille luci, con la sua famosa Piazza Dam, il celebre quartiere a luci rosse ed i suoi splendidi canali. Si proseguirà quindi la navigazione verso il cuore delle Fiandre arrivando ad Anversa, città natale di Rubens, graziosa città che sorge sul fiume Scheldache, dove convivono architettura del passato e design contemporaneo, luogo ideale per gli appassionati d’arte, dove si potrà ammirare, tra le varie attrazioni, la più grande Chiesa gotica del Belgio.
E poi ancora la visita di Bruxelles, capitale del Belgio e dell’Unione Europea: qui molte sono le attrattive tra le quali: la Grand Place, una delle piazze più belle d’Europa, il Palazzo Reale, il Palazzo di Giustizia e varie curiosità architettoniche.
La vostra fantastica crociera procede alla scoperta di Dordrecht, dove potrete fare una passeggiata in questa fantastica cittadina olandese dal fascino storico, la navigazione vi porterà quindi a Rotterdam, dove trascorrerete il passaggio dal vecchio al nuovo anno assaporando un’atmosfera festosa, il modo ideale per dare il Benvenuto al 2023.
Da Rotterdam, il 1° di gennaio vi porteremo a scoprire una parte importante dell’Olanda grazie ad un’escursione di intera giornata con pranzo in ristorante, splendide città storiche come l’Aja, capitale politica dell’Olanda e sede della Corte internazionale di Giustizia e Delft, vera chicca dell’itinerario, dove si potrà inoltre visitare la fabbrica delle famose maioliche blu, veramente un’occasione speciale per
trascorrere il primo giorno del Nuovo Anno.
La crociera si concluderà ad Amsterdam, da dove è cominciato questo meraviglioso itinerario, per rientrare in Italia.
Benvenuti a bordo !

 

 

 

Dati Paese

CAPITALE: Amsterdam (anche se Monarchia, Governo e Parlamento hanno sede a L’Aja).
POPOLAZIONE: 17.282.753 (al 28.01.2019)
SUPERFICIE: 41.528 km²
FUSO ORARIO: stessa ora italiana. UTC +1

LINGUE: la lingua ufficiale è l’olandese. L'inglese è parlato dalla grande maggioranza della popolazione. Diffusa, in misura più limitata, anche la conoscenza del tedesco e del francese.
RELIGIONI: maggioranza (50,1%) di agnostici ed atei dichiarati. La confessione di maggioranza relativa e’ quella cattolica (23,7%), seguono le confessioni protestanti (15,6%) e le altre religioni (10,6%), tra cui giudaismo, le correnti musulmane, induismo e buddismo.
MONETA: Euro
TELEFONIA:
Prefisso per l´Italia: 0039
Prefisso dall´Italia: 0031

CLIMA
Clima di tipo atlantico influenzato dalla corrente del Golfo. Tempo umido, ventoso e variabile (classificazione Köppen: Cf), caratterizzato da estati ed inverni ad alta imprevedibilità. Temperatura media massima in estate: 22˚C (con eccezionali picchi oltre 30˚C), temperatura media minima in inverno: 0˚C (con però periodi che possono arrivare ben al di sotto di -5˚C).

Documentazione necessaria all'ingresso nel Paese

Passaporto/carta di identità valida per l’espatrio. E’ necessario viaggiare con uno dei due documenti in corso di validità da esibire in caso di richiesta da parte delle autorità locali. Il Paese fa parte dell’UE ed aderisce all’accordo di Schengen. 

Benche' la carta di identita' italiana sia un documento valido per l'ingresso nei Paesi Bassi, si fa presente che tale titolo di viaggio - in formato elettronico e soprattutto in formato cartaceo - non viene  accettato da banche, uffici pubblici o potenziali datori di lavoro quando il documento venga utilizzato per aprire conti in banca o firmare contratti di lavoro. E' opportuno in questi casi munirsi di passaporto.
Qualora in possesso di una carta d’identità valida per l’espatrio rinnovata, si prenda visione dell'Approfondimento Documenti di viaggio-Documenti per viaggi all'estero di questo sito.
Viaggi all’estero dei minori: si prega di consultare l'Approfondimento Documenti di viaggio-Documenti per viaggi all'estero di  minori di questo sito.

Visto d’Ingresso: non necessario

Formalità valutarie: nessuna

Viaggiatori con animali al seguito (cani e gatti)
I nuovi passaporti per animali sono obbligatori per lo spostamento tra i Paesi Membri dell'Unione Europea e Paesi limitrofi con similare regolamentazione.
I gatti ed i cani devono portare una micro-piastrina per essere identificati.
Devono inoltre essere stati vaccinati contro la rabbia almeno 30 giorni prima della partenza.

Ambasciata e Consolati

AMBASCIATA D’ITALIA NEI PAESI BASSI
Parkstraat 28, 2514 JK Den Haag (L’Aja)
tel.: 0031 70 3021030
cellulare di reperibilita' consolare: 0031(0)6-51541399
e-mail:
denhaag.embitaly@esteri.it
sito web: www.amblaja.esteri.it  

Consolati
CANCELLERIA CONSOLARE AMBASCIATA D’ITALIA A L’AJA

Parkstraat 28
2514 JK Den Haag (L'Aja)

tel. 070 3065510.
e-mail:
denhaag.consolare@esteri.it
sito web: www.amblaja.esteri.it

Consolato Onorario ad Amsterdam
Beethovenstraat 85-hs – AMSTERDAM
Avv. Roberto De Falco
1077HR Amsterdam

tel. 0031.020.8950905
fax: 0031.020.6713382
e-mail:
consolato@fjplaw.nl

Consolato Onorario a Willemstad (Curaçao-Entità autonoma all’interno dei Paesi Bassi).
Sig.ra Kathryn Mary Deborah Pruneti
Bellisimaweg 10, Willemstad, Curaçao (senza codice postale)
tel. 00599 97375973 
fax 00599 97371582 

e-mail: italconsulcur@gmail.com

Informazioni utili

Nel Paese
Per informazioni su consigli di viaggio nei Paesi Bassi è attivo tutti i giorni h24 un numero verde 0031 – 247 247 247
Soccorso stradale ANWB : 088 – 2692888
Pronto soccorso/Polizia/Vigili del Fuoco : 112

ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA
Keizersgracht 564,
1017 EM AMSTERDAM
tel.: 0031 20  6263987/20 3302683

e-mail: iicamsterdam@esteri.it
sito web: www.iicamsterdam.esteri.it  

UFFICIO ALITALIA
Amsterdamseweg 55
1182 GP  AMSTELVEEN

tel.: 0031 20 6764479        
e-mail: customer.relationsNL@alitalia.it

Ente Nazionale Olandese per Turismo e Congressi
c/o Consulate General of the Netherlands
Via Donizetti 20
20122 MILANO 

tel.: +39 02 76 02 21 15
e-mail: info@holland.com
sito web: www.holland.com/it/turismo.htm

Automobile Club e Touring Club olandese:
ANWB
Wassenaarseweg 220
2596 EC 's-Gravenhage
tel. 0031 070-3147147

e-mail: info@anwb.nl
sito web: www.anwb.nl

In Italia
Per gli indirizzi  e recapiti delle Ambasciate e dei Consolati del Paese accreditati in l’Italia, consulta il sito:  https://www.esteri.it/MAE/it/servizi/stranieri/rapprstraniere

Indicazioni per operatori economici

Ufficio I.C.E.
Place de la Liberté, 12
BE – 1000 Bruxelles

Belgio
tel. 0032 2 2291430
fax 0032 2 2231596
e-mail: bruxelles@ice.it

sito web: www.ice.gov.it/it/mercati/paesi-bassi

Camera di Commercio Italiana per l’Olanda
De Ruyterkade 5, 1013 AA AMSTERDAM
tel.: 0031 20 7513363

fax: 0031 20 7519931
e-mail:
info@italianchamber.nl
sito web: www.italianchamber.nl
 

Informazioni fornite dal sito www.viaggiaresicuri.it - Ministero degli Affari Esteri.
Relativamente alle informazioni presenti in questa sezione, i singoli viaggiatori sono naturalmente i soli responsabili della decisione di intraprendere il viaggio e delle eventuali conseguenze negative che ne dovessero derivare.

Indicazioni generali, ordine pubblico e criminalita'

La piccola criminalità è diffusa soprattutto nelle città: Amsterdam, Maastricht, Rotterdam, Eindhoven, Heerlen, L’Aja, Utrecht.
Nel centro di Amsterdam (città col maggior tasso di criminalità dei Paesi Bassi) sono infrequenti piccoli furti anche a danno di turisti. Sui trasporti pubblici delle principali città, nelle stazioni ferroviarie e alle fermate di autobus e tram, nonché sui treni da e per l’aeroporto internazionale di Schiphol occorre mantenere alta l’attenzione al borseggio.
Sono frequenti i casi di furto di biciclette e di oggetti all’interno di autovetture.
Particolare attenzione va esercitata nel visitare alcune zone periferiche dei principali centri, e - soprattutto nelle ore notturne - le zone portuali di Rotterdam ed Amsterdam e le stazioni autobus e ferroviarie di Rotterdam, Amsterdam, L’Aja, Utrecht, Eindhoven  e Maastricht.

Rischio terrorismo

I Paesi Bassi condividono con il resto dell’Europa l’esposizione al fenomeno del terrorismo internazionale. Nel Paese è diffuso il fenomeno del proselitismo jihadista, in particolare nelle città maggiori, fra cui Amsterdam, Rotterdam, L’Aja, Leiden, Utrecht. Il livello di allerta anti-terrorismo è ritenuto "considerevole".
Le Autorità locali sono impegnate nella prevenzione del rischio terroristico ed hanno adottato le misure necessarie per far fronte ad eventuali minacce di attentati intensificando i controlli in tutti i luoghi ritenuti "sensibili" (aeroporti, stazioni, metropolitane, grandi musei, impianti sportivi e luoghi ad elevata frequentazione, ecc.) e in occasione dei grandi eventi e delle maggiori festività.
Particolarmente elevata è l’attenzione delle forze di sicurezza nell’Aeroporto di Amsterdam Schiphol, così come negli scali aeroportuali di Eindhoven e Rotterdam.
Pari attenzione viene riservata alla sicurezza nelle grandi stazioni ferroviarie con traffico internazionale (Amsterdam, L’Aja, Rotterdam, Utrecht).

Rischi ambientali e calamita' naturali

Aree di particolare cautela

Avvertenze

Si consiglia ai connazionali di:
- registrare i dati del proprio viaggio su DOVESIAMONELMONDO;
- adottare le normali precauzioni contro il rischio di episodi di microcriminalità, vigilando sempre sui propri averi (borse con denaro, documenti ecc.);
- recare con sé copia dei propri documenti e titoli di viaggio, conservando scupolosamente gli originali in luoghi custoditi (albergo etc.), a causa di possibili furti, soprattutto nella citta' di Amsterdam;

- non pernottare in camper o roulotte in stazioni di servizio e in autostrada; altrettanto nei parcheggi di scambio vicini a stazioni fuori mano;

- rispettare scrupolosamente i limiti di velocità (50 Km/h sulle strade urbane, 70-80 Km/h sulle strade extra-urbane, 120-130 Km/h sulle autostrade), limitata in molte zone a 100 km/h; sono infatti molto diffusi i rilevatori automatici di velocità e le multe sono elevate, soprattutto per mancato pagamento del parcheggio.

Normative locali rilevanti

Normativa prevista per l'uso e/o spaccio di droga: L'uso di droghe leggere è tollerato solamente nei locali appositi (c.d. "Coffee Shop"), così come ne è tollerato il possesso, per quantitativi limitati ad uso personale. Per tutte le tipologie di droga è invece vietato il commercio e la detenzione a fini di vendita o spaccio.
È severamente proibita la detenzione, esportazione ed importazione di droghe pesanti.
Dal 1 gennaio 2013, per l’acquisto di droghe leggere, al cliente viene richiesto dal gestore del coffee shop un documento (carta d’identita’ o altro) che dimostri la residenza nei Paesi Bassi.
Nella stagione invernale 2014-2015 tre turisti sono morti ad Amsterdam ed altre persone sono state ricoverate in ospedale per gravi problemi respiratori a causa della cosidetta “eroina bianca”, venduta per strada come cocaina.
Dal 2004 vige nei Paesi Bassi il divieto assoluto di fumo di tabacco nei locali pubblici e sui trasporti pubblici, con severe multe per
la trasgressione.
Nelle stazioni ferroviarie il fumo è ammesso solo all’esterno; in altre, in determinate zone, sui marciapiedi di attesa treni, nei pressi di una colonnina metallica con portacenere (denominata “rookzuil’’).

Reati contro i minori (abusi sessuali e violenza): sono previste pene molto severe. Va inoltre ricordato che coloro che commettono all'estero reati contro i minori (abusi sessuali, sfruttamento, prostituzione) secondo la legge italiana, vengono comunque perseguiti al rientro in Italia.

In caso di problemi con le autorità locali di Polizia (stato di fermo o arresto) si consiglia di informare la Cancelleria Consolare presso l’Ambasciata d’Italia a L’Aja (tel. +31 (0)70 3065510) per richiedere assistenza consolare.

Informazioni per le aziende

Informazioni fornite dal sito www.viaggiaresicuri.it - Ministero degli Affari Esteri.
Relativamente alle informazioni presenti in questa sezione, i singoli viaggiatori sono naturalmente i soli responsabili della decisione di intraprendere il viaggio e delle eventuali conseguenze negative che ne dovessero derivare.

Strutture sanitarie

Le strutture ospedaliere sono efficienti. 

Malattie presenti

Casi di contagio da COVID-19 si sono registrati anche nei Paesi Bassi.

Il Governo olandese ha disposto misure di contenimento sottoposte a varie revisioni.

A partire dal 25 settembre 2021 tutte le attività sono riaperte senza limitazioni e senza la necessita' di distanziamento. Per accedere a luoghi ricreativi, culturali e a eventi (compresi cinema, teattri, bar e ristoranti) e' necessario esibire il corona entry pass, che dimostri di essere stati vaccinati, guariti o essersi sottoposti a un tampone con risultato negativo nelle 24 ore precedenti. Qualora non fosse possibile garantire la distanza interpersonale di 1,5 m, nei luoghi chiusi, e' richiesto l'uso della mascherina. La mascherina rimane, al momento, obbligatoria sui mezzi pubblici e negli aeroporti.

In presenza di sintomi influenzali, si raccomanda di rimanere a casa e farsi testare il prima possibile.

Per maggiori dettagli consultare il sito dell’Ambasciata d’Italia a L’Aja.

Certificati Covid Digitali UE
I Paesi Bassi sono già collegata/a al Gateway dell’Unione Europea, che consente il rilascio e la verifica dei Certificati Covid Digitali UE. Il Paese sta già rilasciando e/o verificando uno o più tipi di Certificato Covid Digitale UE (vaccinazione, guarigione, test). Per informazioni in merito al rilascio di Certificati Covid Digitali nei Paesi Bassi da parte delle Autorità sanitarie locali, consultare il link: 
Wat is het EU Digitaal Corona Certificaat? | Rijksoverheid.nl.

Per informazioni sul coronavirus, si rimanda al Focus Coronavirus disponibile su questo sito. 

Avvertenze

I cittadini italiani che si recano temporaneamente (per studio, turismo, affari o lavoro) nel Paese possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall'assistenza sanitaria locale se dispongono della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) cosiddetta Tessera Sanitaria. In caso di degenze più lunghe è necessario provvedere alle spese, qualora il visitatore non sia in possesso di una assicurazione sanitaria.
Si consiglia di stipulare prima della partenza una polizza assicurativa che preveda la copertura delle spese mediche e l’eventuale rimpatrio aereo sanitario (o il trasferimento in altro Paese) del paziente.

Vaccinazioni

Non sono richieste vaccinazioni diverse da quelle normalmente praticate in Italia.

Informazioni fornite dal sito www.viaggiaresicuri.it - Ministero degli Affari Esteri.
Relativamente alle informazioni presenti in questa sezione, i singoli viaggiatori sono naturalmente i soli responsabili della decisione di intraprendere il viaggio e delle eventuali conseguenze negative che ne dovessero derivare.

Mobilita'

Patente

Italiana.
Un visitatore deve avere almeno 16 anni per poter guidare un ciclomotore fino a 50cm³ e 18 anni per guidare tutti gli altri tipi di motoveicoli, anche se nel Paese d'origine la legge stabilisce diversamente.

Assicurazione auto
L'assicurazione responsabilità civile è obbligatoria per la circolazione di qualsiasi veicolo a motore, compresi i ciclomotori. Un automobilista italiano non ha bisogno di alcun documento d'assicurazione complementare alla sua polizza nazionale.

Delega a condurre
Si ricorda a chi guida all'estero un'auto non propria che è consigliabile avere una delega a condurre del proprietario con firma autenticata.

Tasso alcolemico
Limite generale: 0,05%. Il limite è 0,02% per un neopatentato (primi 5 anni di patente) e per un motociclista sotto i 24 anni.
E' obbligatorio sottoporsi al test alcolemico in caso di richiesta. In alcuni casi può essere richiesto anche un prelievo di sangue.

Equipaggiamento obbligatorio
Dispositivi di sicurezza  
L'uso delle cinture di sicurezza è obbligatorio sia sui sedili anteriori che posteriori.
Qualsiasi persona minore di 18 anni e di statura inferiore a 135 cm deve essere assicurata da un sistema speciale che si adatti alla sua taglia e di modello conforme alle norme ECE 44/03 o 44/04. Questa normativa si applica sia sui sedili anteriori che posteriori. I bambini fino a 3 anni devono essere assicurati da un sistema che si adatti alla loro taglia e conforme alle norme di cui sopra, altrimenti non possono viaggiare nel veicolo.
Il conducente ed il passeggero di una moto con o senza side-car e di un ciclomotore che superi i 25 km/h devono portare un casco di protezione.
Anche il conducente e il passeggero di una microcar decappottabile e sprovvista di cinture di sicurezza debbono indossare il caso di protezione.

Luci
 Le luci fendinebbia non sono obbligatorie ma possono essere utilizzate in caso di nebbia, di forte pioggia o nevicata, ma solo assieme alle luci di posizione. Di notte è vietato guidare con le sole luci di posizione.

Triangolo
 Qualsiasi veicolo che non sia una moto, lasciato in sosta la notte senza essere sufficientemente illuminato, sia dall'illuminazione pubblica, sia dalle proprie luci, deve essere segnalato da un triangolo di pre-segnalazione riflettente rosso.  
Estintore, cassetta del pronto soccorso e giubbino autoriflettente: non sono obbligatori ma sono raccomandati.

Autostrade: molto sviluppata la rete delle strade statali e autostrade, che sono ad uso gratuito.

Trasporti: molto numerosi e frequenti i collegamenti aerei con l’Italia, soprattutto da Roma e Milano, ma anche Venezia, Torino, Bologna. Non esiste un collegamento ferroviario diretto fra i due Paesi.

Informazioni fornite dal sito www.viaggiaresicuri.it - Ministero degli Affari Esteri.
Relativamente alle informazioni presenti in questa sezione, i singoli viaggiatori sono naturalmente i soli responsabili della decisione di intraprendere il viaggio e delle eventuali conseguenze negative che ne dovessero derivare.

Richiesta Informazioni