Eden Village Viva Dominicus Beach

Destinazione: Repubblica Dominicana

Tipo Vacanza: Vacanze Mare

Periodo: Dicembre 2019 - Gennaio 2020

Durata: 9 Giorni e 7 Notti

La Nostra Proposta

Da: € 1600

Eden Village Viva Dominicus Beach composto da moderne  palazzine a tre piani, con camere semplici ma funzionali e confortevoli di recentissimo rinnovo, inizialmente destinate ad uso privato e poi acquisite dal Resort Dominicus Beach per incorporarle nel complesso. Sono situate oltre la stradina pedonale dove ci sono alcuni ristoranti e diversi negozi. Al di là dell’isolamento fuori dal resort, della posizione in seconda linea a 200 metri dalla spiaggia di sabbia binanca e delle caratteristiche moderne della struttura, per il resto gli ospiti della sezione Village possono usufruire di tutti i servizi e le attrezzature del vicino e famosissimo Dominicus Beach, affacciato direttamente sul mare e considerato, in Italia, uno dei resort più famosi di tutti i Caraibi. Vanta una spiaggia che non teme confronti, la classica spiaggia da cartolina caraibica con sabbia bianca finissima orlata da palme e un mare turchese dai colori sempre cangianti, quasi sempre tranquillo e facilmente balneabile. I clienti della sezione Village avranno accesso anche alla ricchissima formula “Tutto Incluso” proposta dal complesso, con possibilità di praticare svariati sport acquatici e di seguire un ricco programma di intrattenimento con spettacoli dal vivo, corsi di ballo latino, tornei, corsi sportivi e molto altro. I viaggiatori più curiosi potranno lanciarsi alla scoperta del piccolo villaggio di pescatori di Bayahibe, con i suoi piccoli bar e negozi d’artigianato locale. Gli amanti della vita notturna potranno invece provare la discoteca Pit Stop, molto amata dagli italiani del posto, o il Dream Casinos Dominicus, un casinò con annessa una discoteca, con clientela più internazionale.

 

Partenze 20, 21,27, 28 Dicembre  3 e 4 gennaio 

partenze da Milano e Roma  in formula ALL INCLUSIVE in camera standard 

 

La quota comprende:

  • volo a/R  in classe economica
  • Camera e trattamento come specificato

 

La quota non comprende:

  • Tasse aereoportuali
  • prenota sicuro
  • supplementi cenoni 
  • adeguamento carburante,valutario e/O carbon tax

 

Dati Paese

Capitale: SANTO DOMINGO
Popolazione: 10.090.000 (stima da censimento 2010)
Superficie: 48.511 km2
Fuso orario: - 5h, - 6h quando in Italia vige l'ora legale.
Lingua: spagnolo. L'inglese è diffuso, ed altre lingue europee sono parlate nelle aree turistiche.
Religione: 95% della popolazione è di religione cattolica.
Moneta: Peso dominicano (DOP). 1 euro = 55 pesos dominicani circa.
Telefonia: funzionano solamente i cellulari trial-band.
Prefisso per l'Italia: 01139
Prefisso dall'Italia: 001809, 001829, 001849

Clima: Tropicale, caldo tutto l’anno, con una stagione secca invernale e una stagione piovosa (orientativamente da maggio a ottobre) mentre la costa settentrionale è più costantemente piovosa.

Documentazione necessaria all'ingresso nel Paese

Passaporto: Si richiede passaporto in corso di validità per tutto il periodo di permanenza nel Paese. Maggiori informazioni  sono reperibili al seguente link: https://www.godominicanrepublic.com/travel-to-dr/getting-here 

Viaggi all’estero dei minori: si prega di consultare l'home page del sito all'approfondimento Documenti di viaggio-Documenti per viaggi all'estero di minori 

Visto d’ingresso:  Non necessario per motivi di turismo se la durata del soggiorno è inferiore a 30 giorni.  Tale periodo può essere prorogato di altri 30 giorni (per un totale massimo di 60 giorni) presentando – prima della scadenza dei 30 giorni - una istanza alla Direccion General de Migracion, insieme alla documentazione giustificativa, e pagando la tassa richiesta.
Coloro che invece intendano soggiornare nel Paese per motivi diversi dal turismo, dovranno richiedere anticipatamente il visto d’ingresso presso le Rappresentanze consolari dominicane competenti in Italia.
Permesso di soggiorno:
I connazionali entrati nel paese con la tessera del turista o con un visto di corto soggiorno qualora intendano permanere nel paese oltre il periodo consentito dovranno necessariamente uscire dal paese e richiedere un visto di lungo soggiorno presso le Rappresentanze consolari della Repubblica Dominicana del loro luogo di residenza.
I connazionali entrati nel paese con un visto di lungo soggiorno dovranno recarsi presso la Direccion General de Migracion al fine di ottenere il permesso di soggiorno temporaneo o di residenza.

Tassa d’ingresso: Per soggiorni fino a 30 giorni per motivi turistici, l’ingresso viene consentito previo pagamento di una speciale tessera turistica chiamata Tarjeta de Turista (www.dgii.gov.do/tarjetaTuristica/sobreTarjetaT/Paginas/default.aspx) che, a partire dal 25 aprile 2018, e' inclusa come sovrapprezzo nel costo del biglietto aereo. Il costo della tassa e’ di 10 USD o 10 EURO. Terminato il periodo di 30 giorni, e’ possibile estendere la permanenza nel Paese per un massimo 60 gg. pagando una tariffa a seconda del numero di giorni che si intende restare. Sono escluse dal pagamento della tassa, le seguenti categorie:
- passeggeri in transito per via aerea/marittima e in transito di trasbordo per crociere;
- cittadini con doppia cittadinanza (
italiana e dominicana);
- i connazionali con regolare permesso di residenza in Repubblica Dominicana.

Formalità valutarie e doganali: Limite di 10.000 Dollari. Ogni persona è autorizzata a trasportare due litri di liquore, 200 sigarette e regali per un valore massimo di 1000 dollari. Le carte di credito accettate sono: American Express - Mastercard - Visa.
Si segnalano difficoltà nel cambio in valuta locale, in particolare per quanto concerne le banconote da 200 euro e quelle da 500 euro nonché nell’uso di carte di credito prepagate. Non si rilevano invece difficoltà nel cambio delle banconote di taglio fino a 100 euro, che si suggerisce pertanto di avere disponibili in misura adeguata per il periodo di permanenza in Repubblica Dominicana.

Tassa d’uscita: 20 USD o 20 EURO (per gli stranieri che non dispongono del permesso di residenza della Repubblica Dominicana). Tale tassa e' stata conglobata per tutti all’interno della tariffa del biglietto aereo.
I cittadini stranieri che non sono in possesso di un permesso di residenza e si sono trattenuti in Repubblica Dominicana oltre i termini consentiti dal visto o dalla tessera turistica dovranno pagare all'uscita del paese una multa il cui importo sarà così conteggiato: dopo 30 gg. e fino a 3 mesi    2500 pesos (circa 50 euro), 3-9 mesi 4000 pesos, 9-12 mesi  5000 pesos, 12-18 mesi 6500 pesos, etc.

Prima di entrare nella Repubblica Dominicana da uno dei suoi porti o aeroporti, o dalla zona di frontiera, è necessario compilare il modulo di regolamentazione internazionale, che deve essere presentato alle competenti Autorità dell’Ufficio Immigrazione all’arrivo e alla partenza dal Paese.

Per eventuali variazioni della normativa vigente si prega di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata della Repubblica Dominicana in Italia o consultare i siti internet del Governo Dominicano  www.migracion.gob.do e http://www.dgii.gov.do.

Ambasciata e Consolati

AMBASCIATA D'ITALIA A SANTO DOMINGO 
Avenida Nunez de Caceres 11, Edificio Ginanka 2.0 - Bella Vista
Santo Domingo D.N.
 (aperta al pubblico dal lunedi’ al venerdi’ dalle ore 9-12);
centralino: (+1) 809 682 0830
email: santodomingo.urp@esteri.it
sito web:
http://www.ambsantodomingo.esteri.it
Telefono di emergenza: +1 829 342 4942 esclusivamente per segnalare situazioni di grave e imminente pericolo per la salute e sicurezza dei cittadini italiani presenti in Repubblica Dominicana (nei giorni feriali, dalle ore 18 alle ore 21. Sabato, domenica e festivi dalle ore 9 alle ore 21.

Consolati
La rete consolare onoraria italiana nella Repubblica Dominicana è in fase di riorganizzazione. Nella fase transitoria si riportano di seguito i seguenti contatti:

CONSOLATO ONORARIO IN LA ROMANA
Vincenzo Odoguardi,
Calle 6 este 8 La Romana,
Tel
.: +1-809-813-5842   +1-829-675-6429
email: laromana.onorario@esteri.it

VICE CONSOLATO ONORARIO IN PUERTO PLATA
Dr. Roberto Casoni
Gran Ventana Beach Resort- Playa Dorada- PUERTO PLATA
Tel.: +1.809.320.2111 interno 4300
E-mail:
rcasoni@vhhr.com

VICE CONSOLATO ONORARIO IN SANTIAGO DE LOS CABALLEROS
Cav. Mauro Sgarzini
Av Estrella Sadhala n. 75
- SANTIAGO DE LOS CABALLEROS
Tel.: +1.809.727.5584 - Tel.: +1.809.727.5584

E-mail: santiago.viceconsolato@gmail.com

CORRISPONDENTI CONSOLARI:

Boca Chica e Juan Dolio
Sig. Michele Cerchiara
Tel. +1 809 912 6546

michelecerchiara@hotmail.com

Provincia “La Altagracia” (Higüey-Bavaro-Punta Cana)
Sig. Claudio Corti
Cel:+1.809 309 1192
claudiocorti1@gmail.com;  

Bayahibe
Sig. Matteo Scandiani
Tel. +1 809 686 9292   +1 809 833 0962

info@opcaoba.com

Provincia “La Romana” (Club Viva Wyndham Dominicus-Bayahibe)
Sig. Giacomo di Lauro
Club Viva Dominicus Beach
Tel: +1.809.686-5658
Fax: +1.809.686-5750

Cel: +809.6043639
E-mail: giacomo@vivaresorts.com

Las Terrenas
Sig Ennio Marchetti
Cel.
+1 829 285 9218
Email: marchetti.ennio@yahoo.it  enniomarchetti01@gmail.com

Informazioni utili

Nel Paese
Emergenze:
911
Polizia: +1.809.682.2151
Ambulanze: +1.809.532.00.00

COM.IT.ES
Competente il Comites di Panama.

Fondazione culturale Casa d’Italia
Calle Hostos esq. Luperon – Zona Colonial – SANTO DOMINGO
Tel.: +1.809.688.1497

Sito Ente del Turismo 
http://www.godominicanrepublic.com/

In Italia
Per gli indirizzi e i recapiti delle Ambasciate e dei Consolati del Paese accreditati in Italia, consulta il sito del Ministero degli Esteri

Indicazioni per operatori economici

E’ operativa la Camera di Commercio Dominico-Italiana che pubblica annualmente un “Vademecum per l’operatore economico in Repubblica Dominicana”.
L’Ufficio ICE competente per il Paese è quello di Città del Messico.

CAMERA DI COMMERCIO DOMINICO-ITALIANA
Av. Lope de Vega #59, Plaza Lope de Vega, 3er. Piso, Local 17C, Ens. Naco, Santo Domingo, D.N.
Tel.: +1.809-535-5111   809-533-6193
Fax: +1.809.532-8824
E-mail: c.italiana@camaraitaliana.com.do  / sg@camaraitaliana.com.do  
Sito web: www.camaraitaliana.com.do

UFFICIO ICE CITTA’ DEL MESSICO
Campos Eliseos 345, Piso 7, Edificio Omega
Colonia Polanco, 11560 México D.F., MEXICO
Tel.:+52(55)52.80.84.25/52.81.39.28
Fax:+52(55)52.80.23.24
E-mail:
messico@messico.ice.it
Sito web: www.ice.it/estero2/cittamessico/default.htm

Informazioni fornite dal sito www.viaggiaresicuri.it - Ministero degli Affari Esteri.
Relativamente alle informazioni presenti in questa sezione, i singoli viaggiatori sono naturalmente i soli responsabili della decisione di intraprendere il viaggio e delle eventuali conseguenze negative che ne dovessero derivare.

Indicazioni generali, ordine pubblico e criminalita'

Il livello di criminalità è elevato (furti, truffe, scippi e alcuni casi di aggressione) anche a danno dei turisti, in particolare nella Capitale e nelle località turistiche. In passato si sono registrati alcuni casi di sequestro di persona a scopo di estorsione.
Nel mese di ottobre 2019 si sono verificati due omicidi di connazionali in località Boca Chica.
Si consiglia di limitare gli spostamenti durante gli orari diurni alle zone centrali turistiche (spiagge, alberghi, ristoranti, centro città), e adottare comportamenti ispirati alla massima cautela durante le ore notturne.

Rischio terrorismo

Il terrorismo rappresenta una minaccia globale. Nessun Paese può essere considerato completamente esente dal rischio di episodi ricollegabili a tale fenomeno.

Rischi ambientali e calamita' naturali

Il Paese è particolarmente vulnerabile ai ricorrenti uragani che si formano nell'Oceano Atlantico e nel Mar dei Caraibi, i quali si sviluppano maggiormente nel periodo che va da agosto a novembre.
 La rapida e continua crescita della popolazione nei grandi centri urbani non è stata supportata da un altrettanto adeguamento del sistema idrico/fognario. Pertanto, esondazioni o inondazioni nei centri urbani sono possibili durante la stagione delle piogge. Se si decide di effettuare un viaggio nel corso di tale stagione (che si estende, orientativamente, da giugno a novembre), è opportuno informarsi prima della partenza sulla situazione meteorologica a destinazione, attraverso il proprio agente di viaggio e consultando direttamente il sito  
http://www.onamet.gov.do.
Una volta in loco, si raccomanda massima cautela e di evitare le zone ove maggiore potrebbe essere l'esposizione al rischio, mantenendosi informati attraverso gli organi di informazione, ed attenendosi scrupolosamente ai suggerimenti ed agli eventuali avvisi emessi dalle Autorità locali.
Sul sito web del Centro di Operazioni di Emergenza della Rep. Dominicana (www.coe.gov.do) sono sempre segnalate le aree colpite da eventuali perturbazioni atmosferiche.
Per ulteriori approfondimenti consultare "i consigli per Situazioni di Emergenza" presenti sull'home page del sito
.
La Repubblica Dominicana è un territorio qualificato ad alto rischio sismico. La crescita urbana disordinata e la mancanza di un piano regolatore rendono i centri abitati particolarmente esposti agli effetti di eventuali, forti eventi sismici. 

 

 

Aree di particolare cautela

In considerazione degli episodi di violenza che hanno interessato vari cittadini italiani presenti nell'area di Las Terrenas e Boca Chica (dove ad ottobre 2019 due connazionali sono stati vittime di omicidio), Juan Dolio e Puerto Plata si raccomanda di limitare gli spostamenti durante gli orari diurni alle zone centrali turistiche (spiagge, alberghi, ristoranti, centro città) e di adottare comportamenti ispirati alla massima cautela, evitando di fidarsi di sconosciuti anche nella scelta dei locali di svago e ristorazione. Durante gli orari notturni, si consiglia di frequentare solo le aree all'interno dei resort. 
A Santo Domingo e nelle altre principali città del Paese occorre adottare le stesse misure precauzionali.
Nella regione di Pedernales, al confine sud con Haiti, è alto il rischio di violenza a danno di stranieri. Tutte le zone di confine con Haiti sono a rischio di bande criminali locali dedite a rapine e violenze.

Avvertenze

Si consiglia ai connazionali di:

- registrare i dati del proprio viaggio su DOVESIAMONELMONDO;
- circolare con la fotocopia del passaporto e con il denaro strettamente necessario, lasciando nella cassaforte dell’albergo il documento originale e il biglietto aereo;
-
prestare attenzione nelle zone periferiche, soprattutto in orario notturno, ed evitare luoghi o persone di dubbia affidabilità;

evitare gli spostamenti tramite taxi condivisi (carritos publicos) ed utilizzare esclusivamente taxi consigliati dal personale dell’albergo e facenti parte di cooperative ufficiali poiché si può essere soggetti a rapine e aggressioni, i trasporti collettivi pubblici urbani sono molto carenti, con servizio limitato ad alcune zone delle principali città;

 - esercitare prudenza alla guida a causa del traffico caotico, del fondo stradale spesso sconnesso e della cattiva o insufficiente segnaletica stradale;
- affittare automobili con autista;
- includere la copertura assicurativa al momento dell’affitto di automobili, moto d’acqua o altri veicoli a motore.
-tenere presente che il turista viene spesso individuato come tale e pertanto si trova a rischio di aggressioni, furti, scippi e truffe.

Normative locali rilevanti

Normativa per uso/spaccio di droghe: Il traffico, possesso e consumo di droghe, leggere o pesanti, sono perseguiti per legge e severamente puniti. Per semplice possesso di droga è prevista una multa o/e detenzione da sei mesi a due anni; per distribuzione e spaccio è prevista una multa e detenzione da tre a dieci anni; per traffico di droga è prevista una multa e detenzione da cinque a venti anni e condanna ai servizi sociali. Non è consentita la libertà provvisoria su cauzione.
Normativa per abusi sessuali e violenze contro i minori: Le violazioni commesse a danno di minori, soprattutto di tipo sessuale, sono severamente punite con pene detentive.
Va ricordato che coloro che commettono all’estero reati contro i minori (abusi sessuali, sfruttamento, prostituzione) vengono perseguiti al loro rientro in Italia sulla base delle leggi in vigore nel nostro Paese.
Rapporti con gli organi di Polizia: La frequenza di arresto e di condanna di turisti stranieri è piuttosto alta. La Polizia procede a fermi di almeno 48 ore lavorative, semplicemente su presentazione di querela di parte. I rapporti delle Ambasciate con gli organi di Polizia e le Autorità di frontiera sono buoni, soprattutto dal punto di vista informativo. Esiste, infatti, un dipartimento speciale di Polizia incaricato dal Ministero del Turismo di informare tempestivamente le relative Ambasciate di fatti criminosi o di infortuni occorsi a stranieri.

In caso di problemi con le Autorità locali di Polizia (stato di fermo o arresto) si consiglia di informare l’Ambasciata per la necessaria assistenza.

Informazioni per le aziende

Si consiglia alle aziende italiane che inviano tecnici o maestranze anche solo per brevi missioni nel Paese, di adottare specifiche misure di sicurezza e di attenersi alle disposizioni impartite dalle autorità locali in materia di trasferimenti di personale straniero. Le aziende italiane sono invitate a registrare la presenza di proprie maestranze su DOVESIAMONELMONDO e a segnalarle all’Ambasciata.

Informazioni fornite dal sito www.viaggiaresicuri.it - Ministero degli Affari Esteri.
Relativamente alle informazioni presenti in questa sezione, i singoli viaggiatori sono naturalmente i soli responsabili della decisione di intraprendere il viaggio e delle eventuali conseguenze negative che ne dovessero derivare.

Strutture sanitarie

Nonostante esista il corpo di Protezione Civile e il servizio 911, gli ospedali pubblici sono cronicamente inadeguati per affrontare grandi emergenze, sia come capacità operativa, sia per mancanza di risorse.
Nella Repubblica Dominicana esiste una rete di cliniche private e strutture ospedaliere che si sono sviluppate per rispondere alle esigenze dei turisti. Le cliniche private offrono un grado di affidabilità che varia a seconda del livello delle cliniche stesse. Si consiglia di stipulare una polizza sanitaria prima di arrivare nel Paese poiché', in caso di necessità, le spese medico/sanitarie possono raggiungere costi paragonabili a quelli degli Stati Uniti.
Sono reperibili le medicine più comuni.

Malattie presenti

A causa dei problemi di sovraffollamento, della mancanza di adeguati servizi igienici e dell'inquinamento, vi è la possibilità che si sviluppino focolai di malattie.
Alcune di queste sono considerate endemiche nel Paese, come la congiuntivite, il dengue, la malaria e la leptospirosi.
Nel comune di Santo Domingo Oeste si e' verificato oltre 60% dei casi di malaria sul totale sinora rilevato nel Paese. I casi sono in aumento soprattutto nelle aree vicine ai fiumi, torrenti e ruscelli. Alcuni casi si sono verificati anche nella regione di Pedernales.
Il dengue è presente in forma endemica
nella Repubblica Dominicana. Secondo dati ufficiali le città maggiormente interessate sono Santo Domingo e Santiago, nonché alcune regioni quali San Francisco de Macoris, Higuey e Barahona. Il fenomeno è in costante aumento. E’ presente in forma endemica anche il colera.
E’ stata confermata la presenza del virus chikungunya. Il Ministero della Sanità ha elevato le misure di prevenzione. Per ogni utile approfondimento si può consultare le
Info Sanitarie Misure preventive contro malattie trasmesse da puntura di zanzara”.
Sono stati riscontrati nel Paese casi di zika virus, malattia virale trasmessa dalla zanzara “aedes aegypti”, responsabile anche della dengue”e della chikunguya.
Per ulteriori approfondimenti  si prega di consultarel'Approfondimento Salute in viaggio-Malattie del viaggiatore-
Zika Virus.
Sono stati riscontrati casi di difterite: i viaggiatori sono invitati a verificare il completamento del ciclo vaccinale previsto nonchè la somministrazione di eventuali dosi di richiamo e a provvedere se necessario alla relativa vaccinazione prima della partenza.

Avvertenze

Si raccomanda di stipulare prima della partenza una polizza assicurativa che preveda la copertura delle spese mediche e l’eventuale rimpatrio aereo sanitario (o il trasferimento in altro Paese) del paziente.
Si consiglia inoltre di:
-    adottare le normali precauzioni igieniche d’uso in questi climi, dove l’acqua non è potabile e le verdure crude non sempre vengono disinfettate prima di essere servite;
-     prestare particolare attenzione allo stato di conservazione dei cibi;
-     dotarsi alla partenza delle medicine necessarie per specifiche patologie e di prodotti repellenti contro zanzare e altri insetti.  
-     adottare, durante la permanenza nel Paese, misure preventive contro le punture di zanzara indicate nelle Info Sanitarie
Misure preventive contro malattie trasmesse da puntura di zanzara”.

Vaccinazioni

Nessuna.

Informazioni fornite dal sito www.viaggiaresicuri.it - Ministero degli Affari Esteri.
Relativamente alle informazioni presenti in questa sezione, i singoli viaggiatori sono naturalmente i soli responsabili della decisione di intraprendere il viaggio e delle eventuali conseguenze negative che ne dovessero derivare.

Mobilita'

Patente: Italiana

Equipaggiamento obbligatorio:
Casco per motociclisti- cinture allacciate per chi siede sui sedili anteriori- ruota di scorta e cric. I bambini di meno di 8 anni non possono sedersi sui sedili anteriori

Tasso alcolemico: max. 0,05%

Trasporti: non esiste alcun volo di linea diretto tra l’Italia e la Repubblica Dominicana. Il volo dura complessivamente oltre 15 ore, con scalo a Parigi o Madrid. Esistono voli charter diretti con partenza da Milano Malpensa, Roma e Bologna

Per informazioni di carattere generale sulla sicurezza dei voli e sulle compagnie aeree dei Paesi cui è vietato operare nello spazio aereo UE in quanto non in regola con gli standard di sicurezza dell’Agenzia Europea per la Sicurezza Aerea, si consiglia di consultare la sezione  Sicurezza aerea curata in collaborazione con l’Enac ed il sito della Commissione Europea.

Informazioni fornite dal sito www.viaggiaresicuri.it - Ministero degli Affari Esteri.
Relativamente alle informazioni presenti in questa sezione, i singoli viaggiatori sono naturalmente i soli responsabili della decisione di intraprendere il viaggio e delle eventuali conseguenze negative che ne dovessero derivare.

Richiesta Informazioni